INTERVENTO
PROGETTO
Guadagnare Salute a Podenzano - Sviluppare a livello locale la promozione della salute, secondo i principi del programma “Guadagnare Salute"
Obiettivi specificiInterventi
Costruire un gruppo aziendale in possesso delle competenze per realizzare un intervento di empowerment di comunità
  • 1.B: incontri formativi sulla metodologia dell'empowerment di comunità
  • 1.A: Reclutamento degli operatori e costituzione dei gruppi di lavoro aziendali (gruppo di pilotaggio e gruppo di progetto)
  • 1.C: partecipazione, tutorata da formatore, degli operatori a tutte le fasi di progettazione e valutazione.
  • Ricerca azione: ricognizione dei determinanti attraverso la formazione di un “gruppo di comunità” attivo sul territorio oggetto dell’intervento
  • 2.A: contatto con gli stakeholders del territorio
  • 2.B:"giornata del 14 maggio": incontro collettivo con gli stakeholders interessati e costituzione del "comitato promotore"
  • 2.C: facilitazione del "gruppo promotore" costituito da cittadini che promuovono sul territorio il " laboratorio di comunità"
  • Progettazione partecipata di azioni di promozione della salute
  • 3.C: Gruppo tematico: favorire e motivare all'attività fisica alla portata di tutti e sicura
  • 3.D: Gruppo tematico: Far diventare di moda non bere: trovare forme e luoghi di divertimento alternativi
  • 3E: Gruppo tematico: “Laboratorio di alimentazione in rete (unire le risorse del territorio e le etnicità)”
  • 3.A: laboratorio di comunità
  • 3.B: coordinamento unitario e definizione dei percorsi di progettazione per i gruppi tematici
  • Realizzare azioni rivolte ad affrontare i quattro principali fattori di rischio.
  • 4.I: sottoprogetto teatro adulti
  • 4.B: sottoprogetto: gruppi di cammino
  • 4.A: attività di coordinamento e supporto ai cittadini impegnati nella realizzazione delle azioni
  • 4.G: sottoprogetto: orti comuni
  • 4.C: sottoprogetto: pedibus e bicibus
  • 4.F: sottoprogetto: Cucina insieme
  • 4.H: sottoprogetto: mostra dell'Utopia
  • 4.M: la fiera delle attività
  • 4.D: sottoprogetto: parkour
  • 4.E: sottoprogetto: mensa scolastica come momento educativo
  • 4.L: sottoprogetto: corso di teatro bambini
  • Mantenere, sul territorio, una rete di promozione della salute, autonoma dall'Azienda sanitaria
  • 5.A la festa finale
  • 5.B Costituzione dell'associazione di volontariato "Guadagnare Salute a Podenzano"
  • Inserimento : 19/12/2012
    Ultimo aggiornamento : 19/04/2016
    Piano Nazionale Prevenzione 2014 - 2018
    Obiettivi CentraliAzioni RegionaliObiettivi Regionali
    PeriodoNumero
    edizioni
    Ore singola
    edizione
    Totale persone
    raggiunte
    Setting
    15/05/2012 - 24/06/20124319Comunità
    ComuniIstituti
    Podenzano
    MetodiCarichi di lavoro
    Interventi sul contesto (fisico e sociale)
  • Supporto sociale (creazione reti o coalizioni)
  • Num. 1 Medico - ore 12
    Num. 1 Educatore professionale - ore 12
    Num. 2 Assistente sanitario - ore 12
    Indicatori di Processo
    Descrizione dell’interventoDocumentazione
    Dopo la costituzione, il gruppo promotore si è incontrato settimanalmente presso una sala riunioni messa a disposizione dalla parrocchia di Podenzano.
    Le riunioni sono state facilitate dagli operatori dell'AUSL di Piacenza. Le tecniche di facilitazione venivano proposte e condivise dal gruppo di progetto prima di ogni incontro.
    E' stato utilizzato del tempo per facilitare la conoscenza tra i membri del comitato promotore e per condividere obiettivi del progetto e modalità di lavoro (in allegato). In particolare, è stato necessario raggiungere una profonda condivisione della scelta della modalità, partecipata ed aperta all'intera cittadinanza, di progettazione delle azioni: alcuni membri del comitato promotore dovranno accettare consapevolmente di accantonare le idee progettuali per realizzare le quali avevano inizialmente aderito al progetto, ed iniziare a lavorare, invece, per favorire la partecipazione dei loro concittadini all'elaborazione delle azioni. Il lavoro del comitato promotore dovrebbe consentire ai cittadini/stakeholders di interiorizzare i principi della progettazione partecipata, secondo i quali l'ideazione delle azioni deve essere successiva all'ascolto dei bisogni espressi dai concittadini.
    Il comitato promotore ha definito data e sede del laboratorio di comunità, e ne ha scelto il titolo. Il programma del laboratorio, proposto dal gruppo di progetto, è stato condiviso con il comitato promotore. I membri del comitato promotore si sono attivati per pubblicizzare l'iniziativa tra i conoscenti della comunità, ed hanno attivato i canali mediatici di cui avevano i contatti (social network, cartelloni a messaggio variabile di proprietà del Comune).
    La locandina del laboratorio di Comunità è stata predisposta dal gruppo di progetto secondo le indicazioni e con l'approvazione del Comitato promotore.
    allegati:
    2.C.1 locandina per laboratorio comunità
    2.C.2 desideri e preoccupazione dei cittadini comitato promotore
    2.C.3 foto cittadini comitato promotore
  • foto cittadini comitato promotore
  • locandina per laboratorio comunità
  • desideri e procupazione dei cittadini comitato promotore
  • DoRS Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute - ottobre 2014