INTERVENTO
PROGETTO
Guadagnare Salute a Podenzano - Sviluppare a livello locale la promozione della salute, secondo i principi del programma “Guadagnare Salute"
Obiettivi specificiInterventi
Costruire un gruppo aziendale in possesso delle competenze per realizzare un intervento di empowerment di comunità
  • 1.B: incontri formativi sulla metodologia dell'empowerment di comunità
  • 1.A: Reclutamento degli operatori e costituzione dei gruppi di lavoro aziendali (gruppo di pilotaggio e gruppo di progetto)
  • 1.C: partecipazione, tutorata da formatore, degli operatori a tutte le fasi di progettazione e valutazione.
  • Ricerca azione: ricognizione dei determinanti attraverso la formazione di un “gruppo di comunità” attivo sul territorio oggetto dell’intervento
  • 2.A: contatto con gli stakeholders del territorio
  • 2.B:"giornata del 14 maggio": incontro collettivo con gli stakeholders interessati e costituzione del "comitato promotore"
  • 2.C: facilitazione del "gruppo promotore" costituito da cittadini che promuovono sul territorio il " laboratorio di comunità"
  • Progettazione partecipata di azioni di promozione della salute
  • 3.C: Gruppo tematico: favorire e motivare all'attività fisica alla portata di tutti e sicura
  • 3.D: Gruppo tematico: Far diventare di moda non bere: trovare forme e luoghi di divertimento alternativi
  • 3E: Gruppo tematico: “Laboratorio di alimentazione in rete (unire le risorse del territorio e le etnicità)”
  • 3.A: laboratorio di comunità
  • 3.B: coordinamento unitario e definizione dei percorsi di progettazione per i gruppi tematici
  • Realizzare azioni rivolte ad affrontare i quattro principali fattori di rischio.
  • 4.I: sottoprogetto teatro adulti
  • 4.B: sottoprogetto: gruppi di cammino
  • 4.A: attività di coordinamento e supporto ai cittadini impegnati nella realizzazione delle azioni
  • 4.G: sottoprogetto: orti comuni
  • 4.C: sottoprogetto: pedibus e bicibus
  • 4.F: sottoprogetto: Cucina insieme
  • 4.H: sottoprogetto: mostra dell'Utopia
  • 4.M: la fiera delle attività
  • 4.D: sottoprogetto: parkour
  • 4.E: sottoprogetto: mensa scolastica come momento educativo
  • 4.L: sottoprogetto: corso di teatro bambini
  • Mantenere, sul territorio, una rete di promozione della salute, autonoma dall'Azienda sanitaria
  • 5.A la festa finale
  • 5.B Costituzione dell'associazione di volontariato "Guadagnare Salute a Podenzano"
  • Inserimento : 19/12/2012
    Ultimo aggiornamento : 19/04/2016
    Piano Nazionale Prevenzione 2014 - 2018
    Obiettivi CentraliAzioni RegionaliObiettivi Regionali
    PeriodoNumero
    edizioni
    Ore singola
    edizione
    Totale persone
    raggiunte
    Setting
    01/09/2011 - 31/05/20121100120Luoghi del tempo libero
    ComuniIstituti
    Podenzano
    MetodiCarichi di lavoro
    Educazione / sviluppo di competenze / formazione
  • Assistenza e consulenza (a gruppi e organizzazioni)
  • Num. 1 Assistente sanitario - ore 30
    Num. 35 Operatore tecnico - ore 1
    Indicatori di Processo
    Descrizione dell’interventoDocumentazione
    Sono stati fatti incontri con i cittadini interessati e l’operatore sanitario assegnato al progetto, per la pianificazione delle azioni da attuare.
    E’ stato indispensabile fare un incontro con il Sindaco, il “capogruppo” e l’operatore sanitario per farsi assegnare un terreno di proprietà comunale.
    Sono stati acquistati gli attrezzi necessari alla realizzazione dell’orto (recinzione per delimitare l’appezzamento, attrezzi per il giardinaggio: vanghe, rastrelli ecc., sementi e concime).
    Parallelamente il progetto è stato presentato anche alle insegnanti della scuola elementare: nelle classi (dalla 1° alla 5°) della scuola elementare sono state proposte alcune attività interattive in aula, con l’obiettivo di stimolare e incuriosire i ragazzi alla conoscenza, al rispetto e al piacere del lavoro agricolo, e di fare del bambino il protagonista nella creazione di alimenti fondamentali come frutta e verdura, (una classe 5° ha partecipato anche, in alcune fasi, alla realizzazione dell’orto).
    Gli incontri a scuola erano tenuti da una tecnologa alimentare, partecipante al progetto come cittadina di Podenzano.

    L’unica criticità rilevante è stata per la fornitura di acqua per l’irrigazione dell’orto.Sin è risolta decidendo che l’allacciamento sarebbe stato pagato con un residuo, del finanziamento dedicato, del progetto, mentre per la bolletta si sarebbero autotassati i cittadini partecipanti.
    I cittadini dopo gli incontri informativi e organizzativi con l’operatore sanitario, si sono dimostrati autonomi nella fase di realizzazione del progetto, dividendosi i compiti e mantenendo l’impegno preso.
    L’azione è proseguita nel tempo, a tutt’oggi l’orto è ancora in essere.
    Allegati:
    4.G.1 scheda progetto orto
    4.G.2 disegno realizzato dai bambini per la targa dell'orto
    4.G.3,4 foto terreno durante i lavori
    4.G.5,6 foto della semina e prodotti





    .G.1

  • scheda progetto orto
  • foto orto con prodotti
  • disegno realizzato dai bambini per la targa dell'orto
  • foto terreno durante i lavori
  • foto terreno durante i lavori 2
  • foto della semina
  • DoRS Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute - ottobre 2014