INTERVENTO
PROGETTO
Guadagnare Salute a Podenzano - Sviluppare a livello locale la promozione della salute, secondo i principi del programma “Guadagnare Salute"
Obiettivi specificiInterventi
Costruire un gruppo aziendale in possesso delle competenze per realizzare un intervento di empowerment di comunità
  • 1.B: incontri formativi sulla metodologia dell'empowerment di comunità
  • 1.A: Reclutamento degli operatori e costituzione dei gruppi di lavoro aziendali (gruppo di pilotaggio e gruppo di progetto)
  • 1.C: partecipazione, tutorata da formatore, degli operatori a tutte le fasi di progettazione e valutazione.
  • Ricerca azione: ricognizione dei determinanti attraverso la formazione di un “gruppo di comunità” attivo sul territorio oggetto dell’intervento
  • 2.A: contatto con gli stakeholders del territorio
  • 2.B:"giornata del 14 maggio": incontro collettivo con gli stakeholders interessati e costituzione del "comitato promotore"
  • 2.C: facilitazione del "gruppo promotore" costituito da cittadini che promuovono sul territorio il " laboratorio di comunità"
  • Progettazione partecipata di azioni di promozione della salute
  • 3.C: Gruppo tematico: favorire e motivare all'attività fisica alla portata di tutti e sicura
  • 3.D: Gruppo tematico: Far diventare di moda non bere: trovare forme e luoghi di divertimento alternativi
  • 3E: Gruppo tematico: “Laboratorio di alimentazione in rete (unire le risorse del territorio e le etnicità)”
  • 3.A: laboratorio di comunità
  • 3.B: coordinamento unitario e definizione dei percorsi di progettazione per i gruppi tematici
  • Realizzare azioni rivolte ad affrontare i quattro principali fattori di rischio.
  • 4.I: sottoprogetto teatro adulti
  • 4.B: sottoprogetto: gruppi di cammino
  • 4.A: attività di coordinamento e supporto ai cittadini impegnati nella realizzazione delle azioni
  • 4.G: sottoprogetto: orti comuni
  • 4.C: sottoprogetto: pedibus e bicibus
  • 4.F: sottoprogetto: Cucina insieme
  • 4.H: sottoprogetto: mostra dell'Utopia
  • 4.M: la fiera delle attività
  • 4.D: sottoprogetto: parkour
  • 4.E: sottoprogetto: mensa scolastica come momento educativo
  • 4.L: sottoprogetto: corso di teatro bambini
  • Mantenere, sul territorio, una rete di promozione della salute, autonoma dall'Azienda sanitaria
  • 5.A la festa finale
  • 5.B Costituzione dell'associazione di volontariato "Guadagnare Salute a Podenzano"
  • Inserimento : 19/12/2012
    Ultimo aggiornamento : 19/04/2016
    Piano Nazionale Prevenzione 2014 - 2018
    Obiettivi CentraliAzioni RegionaliObiettivi Regionali
    PeriodoNumero
    edizioni
    Ore singola
    edizione
    Totale persone
    raggiunte
    Setting
    07/01/2012 - 29/05/201213430Luoghi del tempo libero
    ComuniIstituti
    Podenzano
    MetodiCarichi di lavoro
    Educazione / sviluppo di competenze / formazione
  • Assistenza e consulenza (a gruppi e organizzazioni)
  • Peer education
  • Num. 1 Operatore tecnico - ore 30
    Num. 1 Educatore professionale - ore 20
    Indicatori di Processo
    Descrizione dell’interventoDocumentazione
    La proposta fatta ai ragazzi partendo dalla scuola media (secondo e terzo anno) è un metodo naturale per allenare il corpo umano ad essere capace di muoversi avanzando rapidamente, facendo uso dell'ambiente che è intorno a noi in qualunque momento. Questa “Arte dello spostamento” non richiede nè strutture specifiche ne accessori per la sua pratica. Il corpo è l'unico strumento. E' una disciplina atletica accessibile a tutti, perché combina tutte le capacità naturali del corpo umano: correre, saltare, arrampicarsi... è uno sport che permette l'esplorazione delle potenzialità offerte del proprio corpo.
    Si tratta di essere in grado di affrontare gli ostacoli che ti si presenteranno, che siano in ambiente naturale o urbano, in una ricerca di movimenti che combinino efficacia e controllo.
    La struttura base delle attività realizzate è data da sessioni di due ore ciascuna, una volta a settimana , con la guida di due Istruttori esperti di Parkour. Le sessioni si sono svolte presso la ex palestra delle scuole elementari di Podenzano e nei parchetti pubblici del paese con il bel tempo. Il numero medio dei partecipanti è stato di circa 10-12 ragazzi a sessione, con una continuità del 30% dei partecipanti, tra una anno e quello successivo.
    I ragazzi partecipanti sono stati invitati a partecipare a sessioni di allenamento “libere”, in cui ognuno si allenava sulle mosse da migliorare, senza la guida dell’Istruttore, ma con la possibilità di avere la consulenza dei ragazzi più avanti nel percorso (una sorta di “Peer Istruction” o “coaching” alla pari). L’adesione a queste sessioni libere è stata effettiva solo nella sessione 2013-2014.
    Allegati:
    4.D.1 scheda progetto
    4.D.2 locandina parkur
    4.D.3,4,5,6 foto allenamenti
    4.D.7,8,9,10 foto esibizione piazza podenzano foto saluto alla festa finale


    foto saluto alla festa finale
  • locandina parkur
  • scheda progetto
  • foto saluto alla festa finale
  • foto allenamenti
  • foto esibizione piazza podenzano 3
  • foto esibizione piazza podenzano 2
  • foto esibizione piazza podenzano
  • foto allenamento all'aperto
  • foto allenamento palestra 2
  • foto allenamento palestra
  • DoRS Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute - ottobre 2014