INTERVENTO
PROGETTO
Guadagnare Salute a Podenzano - Sviluppare a livello locale la promozione della salute, secondo i principi del programma “Guadagnare Salute"
Obiettivi specificiInterventi
Costruire un gruppo aziendale in possesso delle competenze per realizzare un intervento di empowerment di comunità
  • 1.B: incontri formativi sulla metodologia dell'empowerment di comunità
  • 1.A: Reclutamento degli operatori e costituzione dei gruppi di lavoro aziendali (gruppo di pilotaggio e gruppo di progetto)
  • 1.C: partecipazione, tutorata da formatore, degli operatori a tutte le fasi di progettazione e valutazione.
  • Ricerca azione: ricognizione dei determinanti attraverso la formazione di un “gruppo di comunità” attivo sul territorio oggetto dell’intervento
  • 2.A: contatto con gli stakeholders del territorio
  • 2.B:"giornata del 14 maggio": incontro collettivo con gli stakeholders interessati e costituzione del "comitato promotore"
  • 2.C: facilitazione del "gruppo promotore" costituito da cittadini che promuovono sul territorio il " laboratorio di comunità"
  • Progettazione partecipata di azioni di promozione della salute
  • 3.C: Gruppo tematico: favorire e motivare all'attività fisica alla portata di tutti e sicura
  • 3.D: Gruppo tematico: Far diventare di moda non bere: trovare forme e luoghi di divertimento alternativi
  • 3E: Gruppo tematico: “Laboratorio di alimentazione in rete (unire le risorse del territorio e le etnicità)”
  • 3.A: laboratorio di comunità
  • 3.B: coordinamento unitario e definizione dei percorsi di progettazione per i gruppi tematici
  • Realizzare azioni rivolte ad affrontare i quattro principali fattori di rischio.
  • 4.I: sottoprogetto teatro adulti
  • 4.B: sottoprogetto: gruppi di cammino
  • 4.A: attività di coordinamento e supporto ai cittadini impegnati nella realizzazione delle azioni
  • 4.G: sottoprogetto: orti comuni
  • 4.C: sottoprogetto: pedibus e bicibus
  • 4.F: sottoprogetto: Cucina insieme
  • 4.H: sottoprogetto: mostra dell'Utopia
  • 4.M: la fiera delle attività
  • 4.D: sottoprogetto: parkour
  • 4.E: sottoprogetto: mensa scolastica come momento educativo
  • 4.L: sottoprogetto: corso di teatro bambini
  • Mantenere, sul territorio, una rete di promozione della salute, autonoma dall'Azienda sanitaria
  • 5.A la festa finale
  • 5.B Costituzione dell'associazione di volontariato "Guadagnare Salute a Podenzano"
  • Inserimento : 19/12/2012
    Ultimo aggiornamento : 19/04/2016
    Piano Nazionale Prevenzione 2014 - 2018
    Obiettivi CentraliAzioni RegionaliObiettivi Regionali
    PeriodoNumero
    edizioni
    Ore singola
    edizione
    Totale persone
    raggiunte
    Setting
    19/06/2011 - 05/11/20119245Comunità
    ComuniIstituti
    Podenzano
    MetodiCarichi di lavoro
    Educazione / sviluppo di competenze / formazione
  • Assistenza e consulenza (a gruppi e organizzazioni)
  • Num. 1 Educatore professionale - ore 42
    Num. 6 Assistente sanitario - ore 42
    Num. 2 Medico - ore 42
    Indicatori di Processo
    Descrizione dell’interventoDocumentazione
    I gruppi di lavoro scaturiti dal laboratorio di comunità iniziano la progettazione delle azioni. Gli operatori facilitano il processo, ne discutono tra di loro e con il formatore e propongono ai cittadini come risolvere i problemi che emergono
    Poiché adesso i tre gruppi lavorano separatamente è necessario preservare l’unitarietà del progetto. Pertanto:
    1) alcuni cittadini volontari formano, con il consenso di tutti i partecipanti, un “gruppo di coordinamento”, che si occuperà di dare una comunicazione organica delle iniziative prodotte.
    2) si organizza un "incontro intergruppo", nel corso del quale i tre gruppi tematici possano incontrarsi
    3) per la progettazione si segue uno schema rigido ed uguale per i tre gruppi tematici
    Un elemento critico del processo partecipato è smussare i conflitti che potrebbero nascere dalla scelta delle azioni . A tal fine è necessario che le scelte siano compiute in modo trasparente, ma non da una "maggioranza" da cui la minoranza si senta esclusa.
    Si decide quindi di stabilire dei criteri, cui i cittadini attribuiscono un "peso", a seconda di quanto ritengano importante che le azioni scelte realizzino quel criterio.
    Si procede quindi ad una votazione, nella quale i cittadini esprimono quanto ciascuna azione soddisfi ogni criterio..
    Dalla pesatura dei voti scaturisce una graduatoria, seguendo la quale si stabilisce quali e quante azioni sia fattibile realizzare.
    Nel frattempo il gruppo di coordinamento decide di organizzare "fioriscono le azioni – la fiera delle attività"
    Allegati:
    3.B.1 progettare in gruppo traccia
    3.B.2 verbali gruppo operatori
    3.B.3 schema gestione intergruppo
    3.B.4 verbali incontri gruppo coordinamento
    3.B.5 schema pesatura criteri
    3.B.6 peso attibuito dai cittadini ai criteri per la scelta delle azioni
    3.B.7 graduatoria criteri in ordine peso
    3.B.8 graduatoria delle azioni proposte dai cittadini evidenziate le azioni scelte



  • graduatoria delle azioni proposte dai cittadini evidenziate le azioni scelte
  • verbali gruppo operatori
  • progettare in gruppo traccia
  • schema gestione intergruppo
  • schema pesatura criteri
  • peso attibuito dai cittadini ai criteri per la scelta delle azioni
  • verbali incontri gruppo coordinamento
  • graduatoria criteri in ordine peso
  • DoRS Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute - ottobre 2014