INTERVENTO
PROGETTO
SAR-NEUTRAVEL
Obiettivi specificiInterventi
1.Mappare i luoghi, le sostanze e gli stili di consumo anche allo scopo di costituire un punto rete del del National Early Warning System
  • Quadro aggiornato sulla situazione dei consumi e dei rischi correlati nei contesti del loisir notturno piemontese, inserito nei report periodici
  • Contattare precocemente persone utilizzatrici di sostanze al fine di ridurre il più possibile i tempi trascorsi fuori dai programmi dei Servizi
  • Interventi nel contesto del loisir
  • Prevenire e ridurre, i rischi di: •morte per overdose •trasmissione di malattie infettive •rischi di incidentalità alcol-droga correlati
  • interventi nei luoghi del loisir
  • Migliorare l’appropriatezza delle chiamate al 118 e dei ricoveri presso i DEA, previa osservazione e monitoraggio delle condizioni cliniche
  • intervento presso i luoghi del loisir notturno particolarmente a rischio sanitario
  • promozione ed implementazione della rete regionale degli interventi di outreach nell’ambito dei nuovi stili di consumo
  • promozione ed implementazione di un tavolo regionale dei progetti di prevenzione selettiva ed indicata
  • formazione degli operatori dei Dipartimenti di Patologia delle Dipendenze
  • evento formativo " Outreach nei contesti del divertimento- il progetto SAR-Neutravel"
  • " Il progetto SAR-Neutravel: La prossimità nei contesti del divertimento , una lettura dell’esperienza passata, una proposta per il futuro
  • Inserimento : 29/08/2013
    Ultimo aggiornamento : 04/04/2016
    Piano Nazionale Prevenzione 2014 - 2018
    Obiettivi CentraliAzioni RegionaliObiettivi Regionali
    PeriodoNumero
    edizioni
    Ore singola
    edizione
    Totale persone
    raggiunte
    Setting
    01/03/2013 - 17/04/20153212217Luoghi del tempo libero
    ComuniIstituti
    Settimo Torinese
    Greggio
    Lesegno
    Casale Monferrato
    Biella
    MetodiCarichi di lavoro
    Num. 2 Infermiere - ore 768
    Num. 0 Psicologo - ore 0
    Num. 0 Educatore professionale - ore 0
    Num. 0 Infermiere - ore 0
    Indicatori di Processo

    N. di gruppi di cammino attivati - Mantenimento dell’attività12/4

    Descrizione dell’interventoDocumentazione
    1 Intervento come unità mobile presso gli eventi formali ed informali (festival, club, feste goa, raves)

    • osservazione dei trend di consumo
    • alcol test e pratiche di riduzione del rischio di incidenti stradali.
    • triage e monitoraggio delle situazioni sanitarie più contenute
    • richiesta dell'intervento del soccorso avanzato in caso di situazioni sanitarie complesse

    L'esperienza del progetto ha evidenziato come una delle principali criticità fosse l'intervento sanitario all'interno dei free party, il protocollo ha permesso da un lato l'accettazione di un intervento di primo soccorso in situ, dall'altra la possibilità di avere un supporto della rete 118 regionale, fornendo di fatto una soluzione efficace per il superamento della criticità stessa.
  • Allegato 1
  • Allegato 2
  • DoRS Regione Piemonte - Centro di Documentazione per la Promozione della Salute - ottobre 2014